Qual è il miglior
metallo su cui investire?

What is the Best Metal to Invest In?

Qual è il miglior metallo su cui investire?

La storia del trading di metalli preziosi nasce secoli e secoli fa. L’oro iniziò a essere estratto quasi 7.000 anni fa, l’argento attorno al 3.000 AC. Oltre a essere un mezzo di scambio, da centinaia di anni questi metalli preziosi sono considerati un deposito di valore e vengono usati a scopo di investimento, in quanto il loro valore intrinseco non cala nel tempo.

Nel tempo, altri mercati sono diventati sempre più popolari, e al pari di oro e argento sono diventati opportunità di investimento. Oggi i metalli preziosi vengono usati sia come investimenti che come strumenti di trading, e sono una componente chiave di un portfolio ben diversificato. I metalli preziosi godono dello status di bene rifugio, caratteristica che nei periodi di crisi finanziaria e incertezza geopolitica spinge investitori e trader ad acquistarne per preservare il proprio patrimonio.

Puoi conservare metalli preziosi in forma fisica, ma ci sono anche molti altri modi di avere esposizione a questa classe di asset, sia per i trader che per gli investitori. Tra i più noti troviamo CFD, ETF, fondi di investimento mutualistici e azioni di società a loro legate. Iniziamo dunque a indagare per saperne di più sui vari metalli preziosi e sui diversi modi di usarli come investimento o veicolo di trading.

Perché investire su
metalli preziosi

I motivi per investire su metalli preziosi sono principalmente tre:

Come hedging contro i rischi: i metalli preziosi sono un importante strumento di gestione del rischio: vengono infatti considerati una forma di hedging contro i fattori che solitamente causano un calo delle valutazioni di altre classi di asset, come una battuta d’arresto dell’economia o un periodo di recessione, alta volatilità, instabilità politica o pressione geopolitica.


Protezione dall’inflazione: i metalli preziosi hanno un valore intrinseco e non comportano alcun rischio creditizio, dunque l’inflazione non ha alcun effetto su di loro. Mentre il valore di altre classi di asset, specialmente le valute, diminuisce a causa dell’inflazione, i metalli preziosi sono isolati da questo rischio.

Diversificazione: la domanda di metalli preziosi è sempre molto alta, anche grazie alla disponibilità limitata e al numero crescente di applicazioni industriali, che li rende una forma di investimento molto ricercata. L’alta domanda e la scarsità di offerta, o la disponibilità in quantità limitate, causa l’apprezzamento dei metalli preziosi sul lungo periodo. Anche se il prezzo oscilla ogni ora e ogni giorno, in un orizzonte a lungo termine tendono ad aumentare di prezzo. I prezzi dei metalli preziosi non sono direttamente collegati alle altre principali classi di asset, come stock e titoli di stato, quindi costituiscono un modo ideale di diversificare il proprio portfolio.

How Much to Invest
in Precious Metals?

In sostanza, la domanda è: in percentuale, quanto del mio portfolio devo dedicare all’investimento o al trading di metalli preziosi? La maggior parte degli esperti indica il 5% come allocazione ideale, ma la risposta dipende in larga parte da posizione finanziaria, propensione al rischio e fattore di rischio degli altri asset del portfolio. Hai una posizione solida e hai una notevole propensione al rischio? Puoi limitare la quantità di metalli preziosi nel tuo portfolio. Più è debole la tua posizione finanziaria, più è limitata la tua capacità di assumere rischio, dunque potresti scegliere di avere una percentuale di metalli preziosi superiore nel portfolio.

La risposta dipende inoltre dalle valute in cui il portfolio è denominato. Se i tuoi asset sono denominati in valute stabili, puoi permetterti una percentuale più bassa di metalli preziosi. Ma se sono denominati in valute instabili, la percentuale dovrà essere più alta.

Qual è il miglior
Precious Metal to
Invest In?

Da secoli oro e argento sono considerati le due opzioni principali, ma platino e palladio stanno guadagnando terreno grazie all’aumento dell’interesse nei loro confronti. Tutti questi metalli offrono opportunità diverse, ma anche rischi di vario genere. Vediamo quali.

Oro

Da centinaia di anni il lustro dell’oro attrae l’interesse degli investitori. La vastità della domanda è data dal suo valore emotivo e dalle applicazioni che ha in vari settori, e rende questo metallo prezioso di gran lunga il più richiesto da investitori individuali, trader e governi. Le proprietà che rendono l’oro un candidato ideale per le applicazioni industriali sono la malleabilità e l’alta resistenza al calore. Tradizionalmente utilizzato come valuta, l’oro sta conquistando sempre più il favore dei settori dell’elettronica, dentistica e medicina. Usato principalmente per realizzare ornamenti, questo metallo vanta una liquidità notevole, che consente di convertirlo in denaro in modo semplice. Oltre alla domanda degli investitori e dei trader, gran parte delle riserve di valuta estera di molti paesi sono in oro, conservato come forma di hedging contro l’inflazione.

Argento

Altro metallo molto popolare, l’argento è un sottoprodotto dell’estrazione di altri metalli, come rame, zinco e piombo. Questo metallo presenta una conduttività termica ed elettrica superiore a quella di qualsiasi altro materiale e la resistenza di contatto inferiore, caratteristiche che lo rendono prezioso per applicazioni industriali. Molto richiesto anche per il lustro e lo splendore che lo caratterizzano, è ampliamente utilizzato per realizzare componenti di pannelli solari, telefoni, computer e molti altri dispositivi elettronici. L’argento viene usato anche per realizzare batterie, microcircuiti e applicazioni per superconduttori e per creare gioielli e altri ornamenti, tanto da essere spesso definito “l’oro dei poveri”. Essendo meno costoso dell’oro, spesso i trader alle prime armi lo preferiscono a quest’ultimo, ma anche i trader più esperti lo utilizzano di frequente come hedging dall’inflazione o per sfruttarne la volatilità maggiore rispetto all’oro, che lo rende più interessante a scopo di trading.

Platino

Usato in tutto il mondo, questo metallo è disponibile solo in quantità limitate, caratteristica che lo rende il metallo più prezioso. L’alta resistenza alla corrosione lo rende molto ricercato per applicazioni industriali. Il platino è speso usato per creare gioielli, petrolio e catalizzatori di raffinazione chimica. Il prezzo di questo metallo è influenzato in larga parte dalla domanda di automobili che utilizzano marmitte catalitiche. Estratto principalmente in Russia e Sudafrica, il platino è molto utile per diversificare il proprio portfolio, e il suo prezzo cresce solitamente quando la volatilità è più bassa.

Palladio

Un altro metallo brillante ampliamente utilizzato per applicazioni industriali ed elettroniche. Si tratta di un metallo raro, estratto principalmente nelle miniere statunitensi, russe e sudafricane, usato anche per energia solare, pile combustibili, settore dentistico, medicina, gioielleria e trattamento delle acque sotterranee. Negli ultimi anni, anche i produttori di automobili hanno iniziato a usare questo metallo per le marmitte catalitiche, avendone compreso l’ottima resa come catalizzatore per la velocizzazione di reazioni chimiche. Più resistente e duro del platino, questo metallo malleabile trova sempre più applicazioni. Come opzione di investimento, finora il palladio non ha ottenuto una popolarità simile a quella di altri metalli.

Rame

Considerato inizialmente un metallo fisico, oggi il rame è ritenuto un metallo prezioso, principalmente per la sua scarsezza. L’aumento della domanda di rame, uno dei migliori conduttori, per applicazioni industriali, produttive e decorative, ha creato una carenza di offerta. Anche se non sono popolari quanto le loro controparti d’oro e d’argento, lingotti e monete di rame sono già presenti nei portfolio di investimento degli investitori più attenti.

Altri metalli
preziosi

Renio, rodio, iridio e osmio sono usati per applicazioni industriali grazie alla loro forza e resistenza. Questa categoria di metalli preziosi, però, non si utilizza solo a scopo di investimento.

Inizia subito a fare trading di metalli con spread a partire da 0,0 pip

Come investire sui
metalli preziosi

Puoi investire sui metalli preziosi in uno dei seguenti modi:

Acquisto fisico

Quando pensano di investire sui metalli preziosi, molte persone pensano di acquistare oro e argento fisici, principalmente sotto forma di barre e monete. Alcuni scelgono persino di investire sulla numismatica. Simili investimenti hanno però un valore principalmente emotivo, come simbolo di ricchezza e sicurezza finanziaria, e non per guadagnare. Gli acquisti fisici comportano l’obbligo di preoccuparsi di conservare questi metalli. Per ovviare ai rischi associati al possesso fisico, gli investitori possono scegliere invece di acquistare ETF (Exchange Traded Fund) o derivati come i contratti per differenza (CFD).

Azioni di società focalizzate sui metalli

Un modo di avere esposizione ai metalli preziosi è l’acquisto di azioni di società minerarie, che si concentrano sull’estrazione e la produzione di questi metalli. I prezzi di queste azioni sono legati al prezzo del metallo e a fattori specifici delle aziende in questione, come team dirigenziale, bilanci, performance e prospettive.

Exchange Traded Fund o ETF

Investire su un ETF vuol dire possedere una piccola quantità di metallo. Per questo il prezzo dell’ETF è direttamente collegato al prezzo del metallo. Anche se tecnicamente possiede il metallo, chi investe in un ETF non ha però diritto di prendere possesso dell’asset fisico associato al fondo. La proprietà dell’asset appartiene infatti all’istituto finanziario che gestisce il fondo, da cui l’investitore dipende per l’ottemperamento degli obblighi associati. Alcuni ETF hanno anche interessi in miniere di metalli preziosi o raffinerie. Questo tipo di ETF di solito si muove di pari passo con il valore del metallo a esso associato, ma solo in chiave minore.

Fare trading su un ETF è come fare trading su un’azione, che subisce variazioni di prezzo per l’intera giornata di trading. Dato che l’ETF viene acquistato e venduto per tutto il giorno, la sua liquidità è molto più alta di quella dei fondi di investimento mutualistici.

Contratti per differenza

Un contratto per differenza, o CFD, è uno strumento derivato che consente ai trader di speculare sull’aumento o la diminuzione dei prezzi di strumenti di investimento dai movimenti rapidi, come commodity, valute, titoli, indici e metalli preziosi. Quando fanno trading di CFD, i trader non acquistano né vendono il metallo sottostante. I CFD rappresentano invece un contratto tra un trader e un intermediario, solitamente un broker.

How Do CFDs
Work in Precious
Metals Trading?

Il prezzo di un CFD si basa sul prezzo dell’asset sottostante, in questo caso un metallo prezioso come l’oro o l’argento. Anziché calcolare il prezzo assoluto del metallo, tuttavia, questo strumento calcola solo la variazione di prezzo, o la differenza tra punto d’entrata e d’uscita. I trader guadagnano o perdono quindi la differenza tra l’attuale prezzo del metallo prezioso e quello di quotazione, a seconda che il mercato si sia mosso o meno in loro favore.

Il trader apre un contratto di questo tipo se ritiene che il prezzo dell’asset sottostante si muoverà in una certa direzione. Se si aspetta che il prezzo salga, acquisterà unità del CFD associato, se si aspetta che scenda invece le venderà. Se la previsione si rivela corretta, il trader realizza un profitto sull’operazione, anche se il prezzo del metallo prezioso è sceso.

Uno dei principali motivi per cui i CFD sono così popolari è la possibilità di effettuare operazioni vincenti anche in un mercato al ribasso.

Some of the Most
Important Terms in
Trading Precious
Metal CFDs

Andare long

Quando un trader apre una posizione d’acquisto su un CFD prevedendo un aumento del prezzo dell’asset sottostante, si dice che “va long”.

Andare short

Quando un trader apre una posizione di vendita su un CFD prevedendo un calo del prezzo dell’asset sottostante, si dice che “va short”.

Margine

La quantità di denaro che un trader deve depositare sul proprio conto per aprire una posizione su un CFD. L’importo del margine è solitamente una piccola percentuale del valore completo dell’asset sottostante.

Spread

La differenza tra prezzo denaro e prezzo lettera dell’asset sottostante di un CFD. Lo spread è il costo della transazione per il trader, e viene detratto dal profitto complessivo realizzato o aggiunto alla perdita totale subita. Più è basso lo spread, minore è il costo della transazione per il trader.

Leva

Uno dei termini più importanti nel trading di CFD. Per leva si intende il rapporto tra il valore della posizione e l’importo necessario per aprirla. Un CFD è uno strumento finanziario con leva, che vuol dire che il trader può acquisire un’esposizione sostanziale all’asset sottostante senza dover investire l’importo completo. Con questo meccanismo puoi ampliare i tuoi ritorni, ma la leva va usata con cautela: se il mercato si muove in senso contrario a quello previsto, le perdite saranno maggiori.

What are the
Benefits of Trading
Metalli Preziosi
via CFDs?

Uno dei principali vantaggi del trading di CFD è la possibilità di guadagnare sia quando il mercato è in rialzo che quando è in ribasso. L’investitore potrà così scovare opportunità di trading anche se i metalli preziosi sono in calo. Ecco alcuni dei principali vantaggi di fare trading su metalli preziosi tramite i CFD:

Nessun bisogno di acquistare metalli preziosi

L’acquisto di oro o argento comporta varie complicazioni, nonché un’implicazione di natura economica. Supponiamo che l’oro sia scambiato a 2.000 $ l’oncia. Per acquistare un’oncia d’oro avrai bisogno di avere 2.000$. Quando fai trading di CFD su oro, l’esposizione è limitata alla differenza tra il prezzo attuale del metallo prezioso e quello di quotazione.

Un modo conveniente di fare trading

Puoi scegliere un broker di CFD che applica commissioni e oneri molto bassi per il trading di CFD su metalli preziosi. Assicurati però che applichi delle politiche trasparenti sulle commissioni e gli oneri che applicherà.

Piattaforme avanzate

Il trading di CFD è più semplice se utilizzi una piattaforma facile da usare, ma comunque abbastanza avanzata da offrire funzioni di analisi tecnica, backtesting e altro ancora per garantire che la tua attività sia rapida e sicura. MetaTrader 4 è la piattaforma di trading di CFD più popolare al mondo, e puoi scaricarlo gratis.

Leva elevata

Il trading di CFD sfrutta la leva per consentire agli investitori di ottenere esposizione a una posizione rilevante senza dover impegnare l’importo totale fin da subito. La quantità di leva offerta dai broker varia da 50 a 500:1 sul conto FP Markets PRO.

Grazie alla leva, il trader può dunque investire solamente una frazione del costo del metallo prezioso, ma c’è un altro fattore da ricordare. Profitti e perdite si calcolano sulla base della dimensione completa della posizione, e saranno dunque molto più grandi dell’investimento iniziale dell’investitore. Se dunque con i CFD con leva possono generare rendimenti notevoli quando il mercato si muove nella direzione desiderata, anche le perdite possono essere più alte se il prezzo del metallo si muove in senso opposto a quello previsto dal trader.

Se investi sui metalli preziosi tramite CFD, dovrai depositare solo una parte dell’importo totale della posizione. Se le tue operazioni non vanno nel senso previsto e il margine di deposito sta per esaurirsi, potresti dover aggiungere un margine di mantenimento. Quando fai trading di prodotti derivati come i CFD, ti consigliamo sempre di scegliere un broker regolamentato, e di farlo solo se conosci tecniche di gestione del rischio.

Fare hedging delle perdite su uno altro strumento o commodity: investendo sui CFD sui metalli, i trader possono anche fare hedging contro le potenziali perdite su altre commodity o azioni. Se ad esempio ritieni che le tue posizioni su azioni possano scendere a causa della pubblicazione di notizie negative, ora puoi bilanciare parte del rischio andando long sui CFD su metalli.

Come iniziare a fare
Trading Precious
Metal CFDs?

Conoscere i mercati e i fattori che influenzano i prezzi e saper svolgere analisi tecnica è molto utile per fare trading di CFD su metalli. Oltre al servizio clienti, un broker di alto livello offre risorse di formazione e la possibilità di aprire un conto demo per imparare a fare trading di CFD su metalli senza rischi.

Ecco i passaggi da seguire per iniziare a fare trading di metalli preziosi:

Trova un buon broker

Il broker sarà il mezzo che ti consentirà di fare trading sui metalli preziosi che preferisci: è quindi una scelta molto importante. Per prendere la decisione migliore, ti invitiamo a considerare i seguenti fattori:

  • Regolamentazione: assicurati che il broker che scegli sia autorizzato e regolamentato da un organo regolatore affidabile, come la Australian Securities and Investments Commission (ASIC). Un broker regolamentato dovrà soddisfare i requisiti di capitale per ottemperare ai propri obblighi di pagamento e risultare conforme agli audit esterni per mantenere la regolamentazione della propria attività.

  • Segregazione dei fondi: assicurati che il broker tenga i fondi dei trader retail in un conto separato da quello con il proprio capitale, protetto da istituti bancari di grande fama.

  • Liquidità: scegli un broker che offra liquidità di prima fascia su più asset grazie a partnership con istituti finanziari di punta.

  • Leva: il tuo broker dovrà offrire una leva flessibile. Anche se di solito utilizzi una leva più bassa, puoi sempre considerare la possibilità di aumentarla per alcune operazioni.

  • Piattaforma: un buon broker offre strumenti e assistenza per MetaTrader 4 e/o MetaTrader 5, piattaforme di trading rapide, stabili e a misura di utente di fama globale.

  • Altri fattori: tra gli altri fattori da considerare troviamo slippage, spread, commissioni e altri oneri, semplicità di deposito e prelievo dei fondi dal conto e un servizio client di prima fascia.

Apri un conto demo

Prima di iniziare a fare trading di CFD su metalli, ti consigliamo di fare pratica con un conto demo, che simula situazioni di trading nel mondo reale. Se è vero che le condizioni di trading in tempo reale sono le stesse, le posizioni vengono però aperte con un capitale virtuale, senza che il trader guadagni o perda denaro reale. Un conto demo può aiutarti a familiarizzare con la piattaforma e acquisire esperienza pratica nel trading di CFD.

Scegli lo strumento su cui vuoi fare trading

Dopo aver aperto un conto con una società di brokeraggio, controlla gli strumenti di trading disponibili.

Seleziona la valuta

Puoi fare trading di oro o argento per dollari statunitensi, australiani o altre valute. Scegli quella più adatta al tuo profilo di investimento.

Svolgi la ricerca e l’analisi necessarie

Prima di iniziare a fare trading di CFD su metalli, ti consigliamo di informarti sui fattori che impattano il mercato dei metalli e di tenerti al passo con notizie e ultimi sviluppi del mercato.

Per iniziare a fare trading:

  • Apri una posizione long, o d’acquisto, se ti aspetti che il mercato salga; o apri una posizione short, o di vendita, se prevedi che i prezzi scenderanno.

  • Seleziona la dimensione del lotto in base ai tuoi obiettivi finanziari, alla leva che vuoi usare e al budget che impiegherai

  • Utilizza strumenti di gestione del rischio come ordini Limit e Stop Loss.

Il trading di metalli preziosi è rischioso?

Come qualsiasi altro investimento, anche i metalli preziosi comportano dei rischi. Consentono di fare hedging contro la possibilità di disordini politici e collassi economici, ma i trader rischiano sempre di prendere decisioni errate. Se conoscono il funzionamento del trading di metalli preziosi e adottano strumenti di gestione del rischio in modo disciplinato, i trader possono ridurre i rischi.

Precious metals are among the preferred choice of experienced traders for portfolio diversification. This is especially true for precious metals like gold and silver.

Inizia a fare trading
in pochi minuti

Apri un conto ora

bullet Accesso a oltre 10.000 strumenti finanziari
bullet Apertura e chiusura automatica delle posizioni
bullet Calendario economico e delle notizie
bullet Indicatore tecnico e grafici
bullet Molti altri strumenti inclusi

Fornendo il tuo indirizzo email accetti l’Informativa sulla privacy di FP Markets e confermi di voler ricevere materiali di marketing in futuro da FP Markets. Puoi richiedere la cancellazione in ogni momento.





Get instant Updates in Telegram
Mappa del sito | © FP Markets 2020