Quali sono gli orari e le sessioni migliori
per il trading su forex?

Quali sono gli orari e le sessioni migliori
per il trading su forex?

Quali sono gli orari e le sessioni migliori
per il trading su forex?

Il mercato valutario (o forex) comprende un ampio network di acquirenti e venditori di valute a prezzi concordati. I partecipanti al mercato includono aziende, banche centrali e individui che convertono una valuta in un'altra. Se avete mai viaggiato all'estero, o acquistato qualcosa online da un altro paese, probabilmente avrete compiuto una transazione in valuta.

Anche se le valute vengono scambiate per scopi pratici, come affari o viaggi, la stragrande maggioranza degli scambi avviene al fine di trarne un profitto. Questo è ciò che ha reso il forex il mercato finanziario più grande e più liquido al mondo. Infatti, gli scambi giornalieri sul mercato valutario hanno raggiunto l’incredibile cifra di $6,6 mila miliardi nel 2019.

Molti iniziano il proprio percorso di trading con il forex. Oltre il 70% dei trader di forex non aveva alcuna esperienza precedente nella negoziazione di altri strumenti quando si è affacciato per la prima volta sul mercato valutario. Per trader principianti ed esperti, MetaTrader 4 continua ad essere la piattaforma più ampiamente utilizzata per il trading su forex. Ciò non deve sorprendere, in quanto MT4 è stata progettata specificamente per questo.

La maggior parte dei broker forex fornisce una versione demo della piattaforma, di modo che i nuovi trader possano acquisire familiarità con il mercato valutario. Ciò consente ai trader inesperti di apprendere concetti base relativi a Contratti per la differenza (CFD), volatilità elevata e analisi tecnica. Il passo successivo è quello di sviluppare uno stile di trading che aiuti a evitare situazioni ad alto rischio, prima di aprire un conto trading live.

Il mercato del forex è aperto 24/5: 24 ore al giorno, 5 giorni alla settimana. I trader sul forex devono conoscere gli orari di negoziazione e quando i mercati si sovrappongono. Vi sono momenti particolari, nell’arco della giornata, che rappresentano importanti sessioni di trading e che devono essere tenuti in considerazione per pianificare la propria operatività sul forex.

Quali sono le valute più scambiate?

Per determinare il momento migliore per fare trading sul forex, occorre conoscere le valute scambiate più attivamente, che prendono il nome di “major”. Più dell’85% delle transazioni sul mercato forex avviene in queste otto valute principali.

Dollaro USA

Codice: USD | Simbolo: $

Chiamato anche: biglietto verde (“greenback”)

Verso la fine della seconda guerra mondiale, l’accordo di Bretton Woods ancorò il dollaro americano all’oro, e fissò il valore delle altre valute al dollaro americano. Anche se questo sistema è crollato, la supremazia del dollaro è rimasta intatta. Ciò è comprensibile, in quanto esso è la valuta ufficiale della più grande economia del mondo. Il “greenback” è influenzato dal commercio mondiale, dai dati economici USA, nonché dalla politica monetaria e sui tassi di interesse della Federal Reserve (Fed). Il dollaro statunitense trova posto nei portafogli di trader e investitori grazie al suo status di rifugio sicuro. È riconosciuto come valuta di riferimento sul mercato dei cambi.

Euro

Codice: EUR | Simbolo: €

Sebbene l’euro sia nato con il trattato di Maastricht del 1991, è diventato la moneta ufficiale di 12 dei 27 stati membri dell’Unione Europea nel 2002, e successivamente è stato adottato da 19 nazioni. L'euro è influenzato dalle decisioni di politica monetaria della Banca centrale europea (BCE), con sede a Francoforte, in Germania. L’euro tende a rimanere stabile, il che significa che si osserva una bassa volatilità nelle coppie di valute più popolari che includono l’euro. In genere, le oscillazioni dei prezzi dell’euro restano al di sotto degli 80 pip.

Yen

Codice: JPY | Simbolo: ¥

Questa è la valuta ufficiale del Giappone ed è influenzata dalla politica monetaria della Banca del Giappone, dalle operazioni sul mercato monetario e dalla pubblicazione dei dati economici. Lo yen giapponese tende ad essere erratico, con movimenti non facili da prevedere. Nonostante ciò, lo yen è una valuta attivamente scambiata, in quanto offre interessanti opportunità di trading e ha il fascino del rifugio sicuro. Dati i bassi tassi di interesse del Giappone, i trader sono alla ricerca di opportunità per scambiare lo yen con valute ad alto rendimento, come il dollaro australiano e la sterlina britannica.

Sterlina inglese

Codice: GBP | Simbolo: £

Chiamata anche: semplicemente “Sterlina”

Poiché il Regno Unito è la quinta economia al mondo, e Londra il polo principale per il trading e gli investimenti, la sterlina è una valuta molto popolare. La sterlina è influenzata dalle decisioni monetarie prese dalla Banca d'Inghilterra, che annuncia la sua politica otto volte l'anno. La sterlina britannica è molto più volatile dell'euro, e può muoversi in ampie oscillazioni di prezzo di 150 pip o più durante la giornata di negoziazione.

Franco svizzero

Codice: CHF | Simbolo: Fr.

Come suggerisce il nome, questa è la valuta ufficiale della Svizzera. Per decenni, tale valuta ha goduto dello status di rifugio sicuro tra trader e investitori, data la decisione della Banca nazionale svizzera di seguire una politica di inflazione pari a zero, e la neutralità politica del paese. A causa dei bassi tassi di interesse della Svizzera, il franco svizzero è spesso scambiato con valute ad alto rendimento.

Dollaro canadese

Codice: CAD | Simbolo: C$

Chiamato anche: Loonie

Dato lo stato di salute dell’economia canadese, la sua valuta tende a rimanere forte e stabile nel trading su forex. La valuta è influenzata dalle decisioni politiche della Bank of Canada, che persegue un obiettivo di inflazione del 2% nel determinare la sua politica monetaria e tende a mantenere una posizione hawkish (di falco). Il “Loonie” è influenzato dalle notizie relative al greggio, che rappresenta il principale export del Canada. La valuta è influenzata anche dalle fluttuazioni dei prezzi nei mercati globali delle materie prime, in quanto il Canada è un produttore di vari minerali, cereali e prodotti del legno. Dato che gli Stati Uniti sono il principale partner commerciale del Canada, le notizie relative all’economia americana hanno un impatto significativo sul “Loonie”.

Dollaro australiano

Codice: AUD | Simbolo: A$

Chiamato anche: Aussie

Questa valuta è influenzata dalla politica monetaria della Reserve Bank of Australia e dalle sue decisioni di regolare l’offerta di moneta. Poiché l'Australia è tra i maggiori esportatori mondiali di minerali di ferro e carbone, l'Aussie è influenzato dai movimenti dei prezzi sui mercati delle materie prime. La Cina è di gran lunga il primo partner commerciale dell'Australia, ed è per questo che i trader tengono d'occhio le notizie relative all'economia cinese.

Dollaro neozelandese

Codice: NZD | Simbolo: NZ$

Chiamato anche: Kiwi

Questa valuta è influenzata dalle decisioni di politica monetaria della Reserve Bank of New Zealand. Il dollaro neozelandese è negoziato in maniera particolarmente attiva contro il dollaro USA. Tuttavia, essendo una valuta ad alto rendimento, il kiwi è utilizzato per il carry trade, specialmente contro lo yen giapponese e il franco svizzero.

Start Trading Forex on
Spreads from 0.0 Pips Today

Perché negoziare le coppie di
valute principali?

Vi sono 7 coppie di valute scambiate più attivamente.

Tra queste, le prime 4 sono:

1. USD/JPY – Dollaro statunitense vs Yen giapponese

2. EUR/USD – Euro vs Dollaro statunitense

3. GBP/USD – Sterlina britannica vs Dollaro statunitense

4. USD/CHF – Dollaro statunitense vs Franco svizzero

Le altre 3 sono:

1. USD/CAD – Dollaro statunitense vs Dollaro canadese

2. AUD/USD – Dollaro australiano vs Dollaro statunitense

3. NZD/USD – Dollaro neozelandese vs Dollaro statunitense

Queste sono le coppie di valute principali, dato che fanno registrare il più alto volume di scambi sul mercato forex. Un volume elevato significa maggiore liquidità, il che si traduce in spread più ristretti e minor slippage. Questo è il motivo per cui è una buona idea iniziare il percorso di trading con queste coppie di valute.

All'altra estremità dello spettro vi sono le coppie di valute esotiche, che sono le principali valute scambiate contro le valute delle economie emergenti o valute scarsamente negoziate.

Le 7 coppie esotiche più comuni sono:

1. EUR/TRY – Euro vs Lira turca

2. USD/TRY – Dollaro statunitense vs Lira turca

3. GBP/ZAR – Sterlina britannica vs Rand sudafricano

4. USD/MXN – Dollaro statunitense vs Peso messicano

5. EUR/HUF - Euro vs Fiorino ungherese

6. AUD/MXN - Dollaro australiano vs Peso messicano

7. JPY/NOK - Yen giapponese vs Corona norvegese

Quali sono i vantaggi del
trading su forex?

Riportiamo di seguito alcuni dei numerosi vantaggi che attraggono molti trader verso il mercato del forex.

Mercato globale e di grandi dimensioni
Il forex è di gran lunga il più grande mercato finanziario al mondo, con un volume di scambi giornalieri superiore a $6 mila miliardi. Ciò equivale a $250 miliardi scambiati ogni ora, o $70 milioni al secondo!
Perché le dimensioni sono importanti? In primo luogo, l'elevato livello di attività da trading indica la popolarità del mercato forex. Cosa ancora più importante, suggerisce un’elevata liquidità, il che rende più facile l’acquisto o la vendita degli strumenti finanziari. Le posizioni possono essere aperte e chiuse in modo efficiente, ai prezzi desiderati, e le operazioni possono essere eseguite in modo estremamente rapido. Data la sua elevata liquidità, e la sua natura globale, il mercato valutario offre la migliore esperienza di day trading.


Nessun mercato Orso
Il forex presenta opportunità di trading indipendentemente dal fatto che il mercato sia rialzista o ribassista. Ciò perché, quando una valuta si deprezza, lo fa nei confronti di un’altra valuta, il che significa che l'altra valuta si apprezza. Con le giuste strategie di trading, è possibile trovare delle opportunità sia che una coppia di valute sia in rialzo che in ribasso. Per esempio, potete andare long sull'euro se prevedete che l'EUD/USD salga (ossia che l'euro si apprezzi contro il dollaro USA) e andare long sul dollaro USA se prevedete che la coppia scenda (ossia che il dollaro USA si apprezzi contro l'euro).


Assenza di “squali”
Nella terminologia dei mercati, gli “squali” sono gli investitori con grandi capitali, che possono influenzare da soli il prezzo di un titolo attraverso grandi ordini in acquisto o in vendita. Anche se ciò accade tipicamente per un breve periodo, può indurre altri investitori a seguire l'esempio e causare instabilità sul mercato. Date le dimensioni del mercato forex, nessun trader o investitore istituzionale di grandi dimensioni può influenzare i prezzi. Anche il più grande investitore è soltanto un pesce piccolo nel mercato del forex. I tassi di cambio sono influenzati dalle rispettive economie e dalle politiche monetarie delle banche centrali dei vari paesi. L'elevata liquidità del mercato valutario crea un terreno di gioco più uniforme per tutti i trader.

Costi ridotti
In genere, non vengono addebitate commissioni. Non vi sono commissioni di compensazione, commissioni di cambio o bolli governativi. L'unico costo di transazione che occorre considerare è lo spread, ossia la differenza tra i prezzi denaro/lettera (bid/ask) quotati dal broker. Quando si sceglie un broker, controllare sempre che offra spread ridotti, in modo da contenere i costi di transazione. Se state negoziando con un broker affidabile e regolamentato, è altamente probabile che offra liquidità elevata e spread ridotti.


Ideale sia per i principianti che per gli esperti
Il mercato forex è estremamente accessibile, con basse barriere all'ingresso. Iniziare è facile e non richiede investimenti troppo elevati. Molti trader novizi trovano più facile capire come funziona il mercato valutario piuttosto che altre asset class, come le commodity o persino le azioni. Naturalmente, l'apprendimento continua per tutta la vita. Tuttavia, con un capitale basso come AUD 100, si può entrare nell’eccitante mondo del trading su forex. Il grande numero di opportunità e la leva offerta dai broker, che in alcuni casi può raggiungere 30:1, rendono questo mercato attraente per i trader esperti.


Nessuna Borsa centrale o autorità di regolamentazione
Il mercato del forex è decentralizzato, il che significa che non è controllato da un unico regolatore o da un’unica Borsa. Non ci sono intermediari: si negozia direttamente con un altro trader. Il broker forex facilita solo la transazione. L'assenza di Borse e autorità di regolamentazione centrali non solo mantiene bassi i costi di negoziazione, ma garantisce anche che non ci siano contrattempi improvvisi od oscillazioni di prezzo sul mercato. Anche se non esiste un’autorità di regolamentazione centrale per il mercato valutario, ciò non significa che esso sia completamente privo di regole. Esistono infatti enti responsabili delle normative nei rispettivi paesi. Quindi, prima di iniziare a negoziare sul forex, assicuratevi che il broker sia regolamentato da una delle principali autorità di regolamentazione, come l’ASIC (Australian Securities and Investments Commission), la FCA (Financial Conduct Authority) o la CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission).

Quali sono gli orari migliori
per il trading su forex?

Il mercato valutario è aperto tutto il giorno, il che significa che i trader possono negoziare a loro piacimento. Ciò è particolarmente utile per chi fa day trading, e per chi desidera aprire posizioni di breve durata, ma anche per i trader con orizzonti temporali più lunghi.

Il mercato forex apre alle 22:00 GMT di domenica sera, è operativo per tutta la settimana e chiude alle 22:00 GMT del venerdì successivo. I trader di tutto il mondo aprono e chiudono le posizioni nell’arco della giornata in valute differenti. Dati i diversi fusi orari, i trader sono attivi sul mercato dei forex sia di giorno che di notte.

Perché identificare i migliori orari per il trading?

Perché è importante conoscere le ore migliori per il trading su forex? Anche se il mercato valutario è aperto tutto il giorno, vi sono dei periodi in cui è più attivo, ma anche più volatile, dato il maggior volume di scambi. Se, da un lato, la maggiore liquidità in tali momenti assicura una più rapida esecuzione degli ordini, dall’altro la maggiore volatilità offre opportunità di trading molto più interessanti.

Alcuni trader preferiscono prendere posizione quando il mercato non è così attivo. In altre parole, preferiscono operare su un mercato più stabile. Ad esempio, se un trader desidera mantenere una posizione sul dollaro australiano in un orario relativamente tranquillo, può andare long sull'Aussie durante la sessione americana. In quel momento è notte in Australia, ed è improbabile che proprio allora escano notizie in grado di muove il mercato. In un mercato stabile, i movimenti di prezzo sono inferiori, il che limita i margini di profitto su ciascuna posizione aperta. Per cui, i volumi scambiati in queste ore sono molto più alti, in modo che le operazioni di successo garantiscano profitti dignitosi.

Quali sono gli orari
di apertura del mercato forex?

Si dice che il mercato forex sia aperto 24 ore al giorno perché i trader di diverse parti del mondo sono attivi in orari diversi. Anche se il momento ideale per fare trading sul forex è durante il giorno, nella vostra ora locale, è importante conoscere i 4 fusi orari principali del mercato valutario. Ciò vi darà un'idea della liquidità e della volatilità che sarà lecito attendersi.

Riportiamo di seguito i 4 fusi orari principali per il mercato forex.

New York, Stati Uniti

Orari di negoziazione della sessione di New York: dalle 8:00 am alle 17:00 pm ET (Ora orientale), ovvero dalle 13:00 pm alle 22:00 pm GMT.

In questo periodo, i mercati sono molto attivi, poiché il dollaro statunitense (USD) è coinvolto in quasi il 90% delle transazioni in valuta estera. I trader attivi durante la sessione di New York tengono d'occhio le pubblicazioni dei dati economici statunitensi, gli annunci della Federal Reserve e persino la performance complessiva del mercato azionario USA, poiché tutti questi fattori possono avere un impatto significativo sul dollaro.

Tokyo, Giappone

Orari di negoziazione della sessione di Tokyo: dalle 19:00 pm alle 4:00 am ET (Ora orientale), ovvero dalle 23:00 pm alle 8:00 am GMT.

Questo è il primo mercato forex ad aprire per i trader asiatici e registra la parte maggiore degli scambi in Asia. Tuttavia, molti trader asiatici, specialmente in Cina e Russia, continuano a operare molto dopo la chiusura del mercato di Tokyo. La coppia di valute USD/JPY fa registrare gli scambi più elevati durante questo periodo, nonostante vi sia un notevole interesse anche per altre coppie di valute, come GBP/CHF e GBP/JPY.

Londra, Regno Unito

Orari di negoziazione della sessione di Londra: dalle 3:00 am alle 12:00 pm ET (Ora orientale), ovvero dalle 7:00 am alle 16:00 pm GMT.

Londra domina i mercati valutari globali, rappresentando da sola quasi il 50% degli scambi a livello globale. Ciò non solo perché questo fuso orario ha la massima sovrapposizione con l'Asia e le Americhe, ma anche poiché quasi tutte le banche multinazionali hanno filiali a Londra. Questi colossi commerciano durante il fuso orario di Londra, generando volumi significativamente più elevati che nelle sessioni asiatiche o americane.

Sydney, Australia

Orari di negoziazione della sessione di Sydney: dalle 17:00 pm alle 2:00 am EST (Ora standard orientale), ovvero dalle 22:00 pm alle 7:00 am GMT.

Anche se questo è il periodo più stabile, all’interno dei 4 fusi orari principali, rappresenta anche il momento in cui i trader di Australia, Nuova Zelanda e alcune parti dell'Asia sono più attivi. I trader inesperti dovrebbero sapere quando entra in vigore l'ora legale e qual è il suo impatto sul trading di valute. Ciò in quanto l'ora legale non viene adottata da tutti i paesi, e inizia/termina in giorni diversi per coloro che la utilizzano.

Nonostante il mercato sia aperto 24 ore al giorno, c'è un marcato declino nell'attività di negoziazione tra le 19:00 pm e le 22:00 pm GMT, quando gli Americani stanno per concludere la giornata, e Australia e Nuova Zelanda stanno per iniziarla.

Quali sono le migliori
sessioni di trading per il mercato forex?

Sebbene vi siano 4 fusi orari diversi, vi sono essenzialmente tre sessioni, o periodi, principali di negoziazione sul mercato forex. Va osservato che i mercati si sovrappongono, per cui il forex è riconosciuto come accessibile 24 ore al giorno.

Le tre principali sessioni di negoziazione sono le seguenti:

La sessione asiatica

Il trading su forex comincia con questa sessione, dato che i trader asiatici sono i primi a svegliarsi e a iniziare ad operare. Questa sessione inizia con l'apertura del mercato di Tokyo. Gli scambi sono generalmente sotto tono prima dell’apertura di Tokyo, anche se i trader di Australia e Nuova Zelanda hanno già cominciato a negoziare. Sia la liquidità che la volatilità aumentano con il progredire della sessione. Tuttavia, dato che i mercati e i fusi orari sono abbastanza spalmati, questa non è la fase più attiva del mercato forex. Altre valute significative in questa regione includono il dollaro di Hong Kong (HKD) e il dollaro di Singapore (SGD).

La sessione europea

Qui è dove inizia veramente l'azione. Dopo tutto, Londra è il polo principale del trading su valute. Inoltre, i fusi orari sono molto densi in questo continente e la regione ospita diversi importanti mercati finanziari. Anche i trader dall’Africa iniziano la loro giornata durante la sessione europea. Inoltre, questa sessione si sovrappone alla sessione asiatica e alla sessione nordamericana. A causa di tutti questi fattori, questa è la sessione più liquida e volatile del mercato forex globale.

La sessione nordamericana

Questa sessione inizia diverse ore dopo che la sessione asiatica è stata ufficialmente chiusa, e i mercati asiatici hanno provveduto a effettuare il “settlement” per la giornata. Anche se la sessione asiatica è finita, la sessione europea è solo a metà strada quando inizia la sessione nordamericana. Questo è il momento in cui i trader di Stati Uniti, Canada e Messico sono più attivi. Questa sessione registra anch’essa liquidità e volatilità elevate, anche se non ai livelli della sessione europea. Tuttavia, gli scambi iniziano a ridursi e c'è un momento di stallo sui mercati, in quanto vi è un intervallo notevole tra la chiusura della sessione nordamericana e l'apertura della sessione asiatica il giorno successivo.

Alcuni trader preferiscono operare durante i periodi di sovrapposizione fra le sessioni, poiché tendono a presentare le maggiori opportunità di trading. La sovrapposizione massima si ha tra la sessione europea e quella nordamericana. In effetti, quasi il 70% di tutte le transazioni su forex avvengono durante questo periodo di sovrapposizione. Qui è anche quando le coppie di valute più popolari - EUR/USD e GBP/USD - fanno registrare il massimo degli scambi.

In conclusione

I trader dovrebbero scegliere un orario dedicato del giorno per operare, il quale dovrebbe essere allineato con il loro appetito per il rischio e le preferenze in materia di liquidità. Il momento migliore per fare trading dipende anche dalla valuta che si desidera negoziare. È meglio scegliere una sessione di trading, e concentrarsi su di essa, piuttosto che cercare di negoziare durante l’intera giornata. In modo similare, concentrarsi sulle coppie di valute più comuni, come USD/GBP o EUR/JPY, è un buon modo per iniziare ad operare. Ciò aiuterà a comprendere i livelli di volatilità durante un time-frame particolare e i fattori che la influenzano, come dati economici specifici e comunicati stampa. Infine, è necessario trovare un broker affidabile, dotato di una piattaforma di trading che fornisca prezzi in tempo reale ed esecuzione rapida.

Inizia a fare trading
in pochi minuti

Apri un conto ora

bullet Accesso a oltre 10.000 strumenti finanziari
bullet Apertura e chiusura automatica delle posizioni
bullet Calendario economico e delle notizie
bullet Indicatore tecnico e grafici
bullet Molti altri strumenti inclusi

Fornendo il tuo indirizzo email accetti l’Informativa sulla privacy di FP Markets e confermi di voler ricevere materiali di marketing in futuro da FP Markets. Puoi richiedere la cancellazione in ogni momento.





Get instant Updates in Telegram
Mappa del sito | © FP Markets 2020